L’eyeliner, prodotto meraviglioso tra i più geniali alleati della bellezza femminile, dopo quelli adatti a predisporre la base perfetta dell’incarnato.

Usato con un buon mascara, regalare uno degli effetti più gradevoli allo sguardo, principale punto d’attenzione in un volto.

Come si usa l’eyeliner?

Usato in minima quantità aiuta a conferire un effetto ciglia più folte, semplicemente contornandole, ideale per coloro che non vogliono osare ma che non rinunciano a dare profondità agli occhi.

Con appena più esperienza, prodotto ed attenzione si riesce a trasformare lo sguardo in qualcosa di irresistibilmente affascinante, misterioso e dal tratto felino.

Tutto questo è possibile con appena più esperienza ed accortezza nella realizzazione dei molteplici look che possiamo creare grazie all’eyeliner.

Da non sottovalutare sono la precisione del tratto, la qualità del prodotto e dell’eventuale pennello, che possono trasformare la magia dell’eyeliner in un disastro storto, disuguale e tratteggiato.

Senza un minimo di attenzione non so quanto possa essere d’aiuto recitare il buon augurio sottostante “possano le code del tuo eyeliner essere sempre uguali“.

large (12)

Che tipo di eyeliner scegliere:

Nel tempo è stato ideato in diverse formulazioni: liquida, crema, gel, in penna. Quella che io preferisco è la versione in gel, ma trovo che per coloro che non hanno abbastanza tempo ed esperienza vada benissimo la eyepen.
Molto buona anche la versione liquida, con il suo applicatore spesso in pelo o in feltro.
L’eyeliner in crema a mio parere invece sembra seccarsi sempre prima del dovuto (intendo proprio all’interno della confezione), quindi specialmente se non lo utilizzereste almeno quotidianamente non ne vale la pena.

In genere in colorazione nera, la più classica, intensa e versatile, gli eyeliner in commercio possono essere reperiti anche in diverse varianti cromatiche, ideali per coloro che vogliono giocare con i colori.

L’eyeliner nella storia:

L’eyeliner, anche chiamato khol o kajal nei paesi arabi era sostanzialmente una polvere ottenuta da varie ceneri, come la macinazione del bruciato di mandorle ed altri minerali (zolfo, galena, malachite).

Come non citare poi gli Egizi, che credevano che la bellezza fosse gradita agli dei e che il trucco proteggesse dal male. Utilizzavano l’antenato dell’eyeliner per far somigliare la forma degli occhi umani a quelli felini. Come si sa infatti, i gatti erano animali sacri legati alle divinità.

Dal cinema muto degli anni ’20, alle dive dei ‘ 50 – tra cui le bellissime Marilyn Monroe e Brigitte Bardot – ai ’60… è rimasto un prodotto attuale, ed amato com’è da donne di tutte le età, difficilmente lascerà il suo trono.